venerdì 8 giugno 2012

Zuppa di pesce islandese e pesche

Ho dovuto aspettare quasi un anno ma alla fine è successo: Dani mi ha fatto la zuppa di pesce islandese!
Me l'aveva promesso al ritorno dall'Islanda, avevamo acquistato l'eglefino essicato apposta per l'occasione (tanto quello non ha scadenza!) e aspettavamo solo il momento "buono".
Sabato si è deciso, ha aperto la sacra confezione (e non vi dico la reazione del Gatto Ponyo) e ha iniziato i preparativi, io questa volta ho assistito, fotografato e mangiato, meraviglioso.
Avevamo provato questa zuppa in locale di un paesino sperduto tra fiordi occidentali in Islanda, la signora che l'ha cucinata ci aveva detto che alcuni turisti, rimasti estasiati dal sapore, avevano scritto la ricetta su un sito, la sera stessa l'avevamo cercata e trovata e ci eravamo detti che l'avremmo fatta anche noi: eccola


La prima cosa da dire è che il pesce essicato, a seconda del tipo e del grado di salatura, va tenuto in ammollo in acqua nel frigorifero, per almeno 24 ore, cambiando l'acqua ogni 6-8 ore (Dani l'ha lasciato 32 ore in acqua, sorvolo sulla situazione "odore del frigo", sembrava di aprire una finestra sul mercato del pesce di Helsinki).


1 cipolla bianca di medie dimensioni tagliata a cubetti
aglio q.b. (se non amate mangiarlo lasciatelo a spicchi così poi da toglierlo una volta pronta la zuppa)
3 cucchiai d'olio evo
400 gr di passata di pomodoro
1 litro d'acqua
2 dadi vegetali (io lo preparo con il Bimby, almeno so cosa contiene)
1 pesca sbucciata e tagliata a pezzi piccoli
200 g di eglefino essicato ed ammollato per il tempo necessario
250 g di gamberetti sbollentati 
200 g panna fresca liquida
sale
peperoncino
curry


Pane integrale in quantità per accompagnare la zuppa


In una pentola per risotto (o con fondo antiaderente) versare l'olio, scaldarlo leggermente a fuoco lento e poi buttare la cipolla e l'aglio, soffriggerle e non appena saranno dorati aggiungere la passata di pomodoro, l'acqua, i dadi e la pesca.
Lasciate cuocere a fuoco lento per circa 40 minuti poi unire il pesce (che a questo punto sarà ritornato morbido) ed i gamberetti.
Cuocere altri 25 minuti a fuoco lento poi unire la panna, le spezie, aggiustare di sale se necessario, mescolare per altri 3/4 minuti e servire.

Un consiglio: se utilizzate pesce fresco anziché essicato basta cuocerlo per 10 minuti, se utilizzate gamberetti surgelati basta lasciarli un attimo in un pentolino con acqua bollente.

9 commenti:

  1. Che bella ricetta sfiziosa!! Deve essere buonissima e solo a guardarla mi sembra di sentirne il profumo!! Stavolta i complimenti però vanno a Dani e a te per la collaborazione...Un bacione cara e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  2. Complimenti un piatto molto buono.
    Inco

    RispondiElimina
  3. ...mangiato stessa zuppa nello stesso fiordo, direi (a rif???). ho cercato così per caso googlando zuppa con curry pesche pesce e vi ho trovati... il mondo è piccolo!!!

    RispondiElimina
  4. Fatta ieri con l eglefino preso in Islanda ad agosto. Squisita

    RispondiElimina
  5. Fatta ieri con l eglefino preso in Islanda ad agosto. Squisita

    RispondiElimina

I vostri commenti sono preziosi! Grazie a chi mi scriverà :-)