lunedì 2 aprile 2012

Bucatini all'amatriciana di Dani

Ho letto da qualche parte che se non si usa il guanciale non si può parlare di amatriciana.
Mah..io non lo so, però questa pasta me l'ha preparata Dani e quindi la voglio pubblicare.

50 gr olio extra vergine di oliva
1/2 cipolla tagliata a dadini
200 gr pancetta
pepe nero macinato
1/2 bicchiere di vino bianco
400 gr di passata di pomodoro 
peperoncino piccante
sale
200 gr di bucatini

Soffriggere la cipolla con l'olio, aggiungere la pancetta, il pepe ed insaporire per alcuni minuti, poi sfumarla con il vino fino a che si sarà asciugata bene.
Aggiungere il pomodoro, il basilico (che forse non ci andrebbe ma a Dani piace).
Mescolare e cuocere a fuoco lento per 20/25 minuti.
Per togliere un po' l'acidità del pomodoro a metà cottura aggiungere un goccio di latte.
Poco prima di terminare la cottura aggiungere il peperoncino piccante ed aggiustare di sale (perché la pancetta è già saporita).

Non appena la pasta sarà pronta unirla al sugo e mescolare bene.
Servire con una spolverata di pecorino.

8 commenti:

  1. Chiamala come vuoi, perché è un bel piatto di pasta!!!
    Buona notte

    RispondiElimina
  2. io non sono romana e l'ho sempre fatto cosi la matriciana,il risultato è ottimo....complimenti a Dani!

    RispondiElimina
  3. Deliziosa la matriciana ed ogni versione per me va bene!! Un bacio e buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patrizia!! Che bello ritrovarti!!! buona settimana a te!

      Elimina
  4. Io ho sempre usato la pancetta, anche perchè il guanciale non è molto semplice trovarlo! Mi piace questo gustoso primo e lo mangerei volentieri adesso!!!

    Approfitto x invitarti a partecipare alla mia nuova sfida mensile dedicata ai dolci:
    http://morenaincucina.blogspot.it/2012/04/una-nuova-iniziativa-sfida-mensile-un.html

    A presto!

    RispondiElimina

I vostri commenti sono preziosi! Grazie a chi mi scriverà :-)